Variabile "Presenza in casa"
  • 14 voti - 3.07 media
#1
Ciao,

Qualcuno di voi puó raccontare la propria esperienza nella gestione della variabile "in casa/fuori casa"?

La base da cui parto sono i sensori presenza che, se non violati per x tempo, possono attivare questo stato. Ma come gestire la notte, in cui inevitabilmente dormi e non ti muovi? Mi preoccupa anche il tempo di attivazione...se metti che lo stato fuori casa si attiva dopo mezz'ora di mancati movimenti c'è comunque un periodo importante in cui es. non attivi l'allarme....

Voi cosa fate?
#2
Ma se lo usi come condizione per inserire allarme, usa un telecomando, alla pressione dinun tasto ti modifica la variabile in casa o fuori casa.
#3
(07-03-2016, 06:26 AM)Nexus_77 Ha scritto: Ma se lo usi come condizione per inserire allarme, usa un telecomando, alla pressione dinun tasto ti modifica la variabile in casa o fuori casa.

In realtà io vorrei una gestione automatica della variabile, basata su sensori presenza o altro....nessuno ha sperimentato questo tipo di gestione della variabile?
#4
Se hai HC2 c'è una guida qui sul forum per modificare la variabile in base alla presenza o meno del tuo smartphone nella rete wifi.
In caso contrario devi lavorare con sensori di presenza o stati dell'impianto di allarme...
Fibaro HC2 + HClite+ Satel Integra 32 + Nas Synology 415plus + Nabaztag V2
#5
fai un esempio, cosi capiamo se è fattibile o meno


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)