Gestione elettrodomestici
  • 18 voti - 3.17 media
#1
Ciao a tutti,
sono nuovo sia nel forum che nel mondo della domotica.
La mia casa è di nuova costruzione ma avendola acquistata con l'impianti elettrico già completato mi sto orientando su soluzioni completamente wireless.
Mi sto avvicinando a questo mondo da pochissimo e sto cercando di assimilare quante più informazioni possibili.
Ho capito che il protocollo z wave è quello più diffuso tra i dispositivi senza fili pertanto è anche quello con un'offerta di prodotti più ampia e completa.
Io vado un pò controcorrente rispetto a quanto vedo in giro in quanto non sono minimamente interessato (almeno per ora) alla gestione delle luci e alle tapparelle (ho le persiane), bensì sono fortemente interessato a:

1. gestione dei carichi elettrici (elettrodomestici e prese) per evitare il sovraccarico e quindi il distacco del contatore elettrico.
2. controllo, anche da remoto, della climatizzazione in quanto ho 5 condizionatori disposti su 3 piani di casa.
3. controllo, anche da remoto, del riscaldamento

In particolare per il punto 1 vorrei capire quale è la soluzione migliore: so che esiste un dispositivo della widom per la misurazione dell'assorbimento elettrico totale dell'appartamento, pertanto installandolo potrei poi creare uno scenario che, al superamento di una certa soglia di potenza elettrica impegnata, comincia a staccare le prese secondo una sequenza da me definita.
Quello che vorrei capire è come gestire le singole prese.
Da un punto di vista estetico mi piacerebbe molto di più una soluzione che prevede dei relay switch (quelli da 2,5 o 3 kW della Fibaro per intenderci) da montare dentro le scatole 503 piuttosto che i wall plug, ma non so se i primi fanno questo tipo di lavoro, ossia se possono accendere/spegnere la presa in cui sono montate per togliere/fornire l'alimentazione all'elettrodomestico collegato (da quello che leggo sembra che possano gestire solo i punti luce e non elettrodomestici "pesanti" quali lavatrice, asciugatrice, ecc).

Oltre a ciò, sempre relativamente al punto 1, oltre agli elettrodomestici e alle prese, vorrei gestire anche i 5 condizionatori ovvero nella sequenza di elettrodomestici/prese che vorrei staccare, al superamento di una certa soglia di potenza impegnata, voglio introdurre anche i condizionatori.
Come posso fare? Esiste un modo e se sì, cosa devo verificare nei miei condizionatori e nel mio impianto elettrico per capire se e come è fattibile?

Grazie a tutti.
Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-03-2016, 07:56 PM da Roque Santacruz.
#2
Usa gli energy Meter della Widom.
Controllano il consumo ma pilotano anche il carico con il relè a bordo (fino ad un assorbimento di 3kw mi pare).
Pertanto li metti in presa che ti interessa ed ottieni un lavoro pulito ed efficacie Wink
In ogni caso ciao e benvenuto
Paolo
Fibaro HC2 + HClite+ Satel Integra 32 + Nas Synology 415plus + Nabaztag V2
#3
(15-03-2016, 10:27 PM)kead Ha scritto: Usa gli energy Meter della Widom.
Controllano il consumo ma pilotano anche il carico con il relè a bordo (fino ad un assorbimento di 3kw mi pare).
Pertanto li metti in presa che ti interessa ed ottieni un lavoro pulito ed efficacie Wink
In ogni caso ciao e benvenuto
Paolo

Grazie mille.
Ho visto, effettivamente con uno switch di tipo C collegato al quadro elettrico e n switch di tipo S installati nelle n prese elettriche che voglio controllare dovrei ottenere ciò che cerco.
Ma quindi i relè Fibaro non assolvono allo stesso compito?

Per quanto riguarda invece i climatizzatori, cosa dovrei fare? Installo anche lì degli energy meter (ma dove?) oppure potrei acquistare gli z-extender ir per gestire i climatizzatori e creare delle scene in cui accendo/spengo i vari climatizzatori, sempre secondo una sequenza predefinita, in base all'assorbimento elettrico totale?

Che ne dici?
#4
I relè Fibaro non gestiscono il controllo del consumo e quindi del carico... pertanto devi stare su widom.
Per i clima non ci sono molte soluzioni... quello che dici è praticamente l'unica strada...sempre che non supportino un contatto di gestione esterno (tipo Daikin con scheda di espansione apposita e molto costosa...)
Fibaro HC2 + HClite+ Satel Integra 32 + Nas Synology 415plus + Nabaztag V2
#5
(17-03-2016, 07:16 AM)kead Ha scritto: I relè Fibaro non gestiscono il controllo del consumo e quindi del carico... pertanto devi stare su widom.
Per i clima non ci sono molte soluzioni... quello che dici è praticamente l'unica strada...sempre che non supportino un contatto di gestione esterno (tipo Daikin con scheda di espansione apposita e molto costosa...)

Immaginavo, grazie mille, probabilmente implementerò questa soluzione che mi permetterà sia di gestire i carichi che la climatizzazione.

Riguardo alla climatizzazione, volevo chiederti se esiste anche un termostato per gestire/programmare i condizionatori (esattamente come si fa con i termosifoni) oppure se la programmazione può essere fatta solo da remoto (smartphone, tablet, PC).

Cioè mi piacerebbe avere un termostato da parete dove poter programmare i condizionatori (programmazione oraria, giornaliera, settimanale), oltre a poterlo fare da smartphone, PC, ecc.
#6
Non ti so dire.... Ma credo di sì.
Chiedi a Maurizio di e-zave.it
Fibaro HC2 + HClite+ Satel Integra 32 + Nas Synology 415plus + Nabaztag V2


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)