Come mai scegliete Fibaro
  • 10 voti - 2.4 media
#1
Premetto che sto cercando più informazioni possibili e che il mio rivenditore di impianti di allarmi e automazioni di fiducia neanche conosce il marchio fibaro (lui tratta Control4), come mai siete praticamente tutti orientati sui controller della Fibaro?
A parte la semplicità di gestione e la grafica accattivante intendo.
Mario.
#2
ciao, 

io ho scelto fibaro, dopo aver provato, da remoto, Zipato e vera.
Fibaro mi è sembrato il più intuitivo (visto che lo userà anche la famiglia) e mi incuriosiva il lua (che ha enormi potenzialità).
L'ho scelto, anche perchè tutto risiede nel controller, a differenza di zipato che lavora su cloud.
Per ora non mi lamento, ma in futuro chissà che non salti fuori un controller migliore..
#3
Il tuo rivenditore di fiducia non conosce Fibaro perchè probabilmente vende solo quello che gli propongono nel suo magazzino locale... cosi poi non deve impazzire per assistenza e problematiche varie.
Fibaro e Z-wave in generale vuol dire grandi possibilità ma anche molta conoscenza e problematiche che possono saltar fuori se il sistema non è ben programmato.
In ogni caso ribadisco che il sistema Fibaro e Z-wave NON è un impianto di allarme e NON lo sostituisce. Può essere un surrogato ma di complemento e di poca affidabilità.
Fibaro HC2 + HClite+ Satel Integra 32 + Nas Synology 415plus + Nabaztag V2
#4
Ciao kead, 
ti posso chiedere come mai dici "surrogato" e "di poca affidabilità"?
Mi sto affacciando ora su questo nuovo mondo e vorrei capire bene le basi.
Grazie e saluti
Roby
#5
Ciao
prova a leggere qua:
http://www.zwave-community.it/showthread...93&pid=615

poi ne riparliamo...  Tongue
Baran
-MasterOfDisasters-
Fibaro HC2 | ProLiant Micro | Zentyal | Foscam IpCam | Rocki | Denon AVR-X2


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)