Rendere stabile un sistema ... non solo z-wave
  • 24 voti - 2.92 media
#1
COME SI STRUTTURA UN SISTEMA :

ogni dispositivo #zwave ha 3 livelli di comando:

1 locale via filo (come qualunque rele non domotico)
1 tramite comandi da controller
1 tramite comandi di associazione di gruppo tramite altri dispositivi e telecomandi 

se uso almeno due di questi per ogni dispositivo ho già cominciato a rendere #stabile il sistema

Ogni scena è fallibile, se creo una scena indispensabile dovrei cercare di crearne un'altra che la verifichi e la corregga e una che mi informi di eventuali errori (come quando si progetta un macchinario) ... 

Il controller è il punto debole .... quando aumentano molto i dispositivi e le scene potrebbe diventare economicamente opportuno averne un secondo come slave nella rete z-wave in backup in modo che il crasch del singolo pezzo non metta in crisi tutto il sistema

naturalmente non tutte queste accortezze sono indispensabili per ogni tipo di impianto ma vale come concetto generale.

#Antamaga

Allegati
   

#2
Ciao, sono Giacomo, mi sono icritto per imparare altre cose su Fibaro,
vorrei approfondire con te questa questione della ridondanza e lo slave come backup
ciao grazie


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)